Scegli la tua lingua

Slideshow

ECOLOGIA ONLINE

Articoli per Categoria

 VARIE (3)
 POLITICA (72)
 POESIE (1)
 FONDI LT (8)

APPARIZIONE DELLA MADONNA DE LA SALETTE

IL DISCORSO DELLA LUNA

IL PAPA E LA MAFIA

Categorie

Condividi su Twitter

Archivi

Viaggi e guadagni – Zintravel Italy

ZYNTRAVEL L’ OPPORTUNITA’ DI GUADAGNARE VIAGGIANDO

IN ESCLUSIVA DA LAS VEGAS PRESENTAZIONE IN DIRETTA CON I LEADER DELL’AZIENDA.

VIENI A CONOSCERE IL NUOVO E-COMMERCE DEI VIAGGI CHE SI STA ESPANDENDO VELOCEMENTE IN 134 PAESI –PARTECIPA ALLA NOSTRA WEBCONFERENCE  06 Aprile 2016 ALLE ORE 21.00

CLICCA SU LINK SOTTOSTANTE METTENDO  IL TUO NOME COGNOME E DELLA PERSONA CHE TI HA INVITATO. https://zyntravelitaly.clickwebinar.com/zyntravelitaly

APPROFITTA DELLA POSSIBILITA’ DI ESSERE UN FONDATORE DI ZYNTRAVEL ITALIA SOLO FINO AL 10 APRILE.   REINVENTA TE STESSO.  ENTRA NEL NOSTRO CLUB VIAGGI ON LINE

Guarda il video della presentazione…      e per iscriverti  http://zyndio.com/PAVONE

Articoli Correlati:

Renzi cede mari italiani: perse decine di miglia di acque territoriali – Imola Oggi

  “La notizia è vera. Anche se pare inverosimile: i nostri confini sono cambiati, abbiamo perso decine di miglia di acque territoriali al largo delle coste della Liguria e della Sardegna. E forse anche in altre coste di cui ancora non sappiamo nulla. Non per un fenomeno geologico o per un atto ostile da uno […]

Sorgente: Renzi cede mari italiani: perse decine di miglia di acque territoriali – Imola Oggi

Articoli Correlati:

WhatsApp sarà gratis a vita

WhatsAppWatsApp ha annunciato la fine di un’era, quella di WhatsApp a pagamento. Addio ai 0,89 centesimi all’anno che tanto odiavamo (chissá perché poi…). Ora WhatsApp sarà gratis a vita! Ma… ci sarà un “prezzo” da pagare?

La notizia, annunciata ufficialmente nel blog di WhatsApp solo oggi, in realtà era stata già pre-annunciata in una conferenza tenutasi in Germania, secondo il portale Re/code, nella quale Jan Koum aveva giustificato il motivo della decisione con un “Non funziona!”.

Ma una domanda sorge spontanea: come guadagnerà i suoi soldini WhatsApp d’ora in avanti? L’app per ora non prevede l’aggiunta di pubblicità, bensì nuove maniere per mettere in contatto gli utenti con aziende e organizzazioni. Per esempio (ed è solo un’ipotesi) si potrebbe usare l’app per chiamare un taxi.

Secondo Re/code, la fine del pagamento annuale di WhatsApp è già vigente.

Ecco le parole ufficiali pubblicate sul blog di WhatsApp:

” […] siamo lieti di annunciare che WhatsApp non richiederà più il pagamento di un abbonamento. Per molti anni , abbiamo chiesto agli utenti di pagare una tassa per l’utilizzo di WhatsApp dopo il primo anno. Crescendo abbiamo scoperto che questo approccio non ha funzionato bene. Molti utenti WhatsApp non dispongono di un bancomat o una carta di credito, ed erano preoccupati di poter perdere la possibilità di comunicare con i loro amici e familiari dopo il primo anno. Così nel corso delle prossime settimane, rimuoveremo le tariffe dalle diverse versioni della nostra app e WhatsApp non richiederà più il pagamento per il servizio offerto.”

Fonte: Re/code | WhatsApp blog | Softonic.it

Articoli Correlati:

Registrati e scopri il tuo stalker o chi ti chiama in anonimo

Clicca sul tasto Prova Gratis!!

Articoli Correlati:

Addio a Laura Olivetti ultima figlia di Adriano

 

Addio a Laura Olivetti ultima figlia di Adriano

È morta sabato 19 Dicembre 2015, nella sua casa di strada del Bidasio. Aveva 65 anni

Sorgente: Fondazione Adriano Olivetti

Articoli Correlati:

IL NATALE CRISTIANO

presepeIl Natale cristiano, “Dio con noi”, con tutto il suo carico di gioia, di fiducia e di speranza, è alle porte, tuttavia siamo così travolti da continue insidie e valanghe di iniquità, che rischiamo di perdere il suo profondo significato. La guerra che avanza su più fronti, lo Stato che ci sottrae perfino la casa dove viviamo, il lavoro e i pochi beni di famiglia, ma quel che è peggio, ci vediamo sottrarre il patrimonio di fede cristiana bimillenario proprio da parte di quella società ecclesiastica che non è più segno di contraddizione perché vuole confondersi col mondo.

Come se non bastasse, ci vediamo costretti a combattere contro due tipi di terrorismo: quello islamico e quello di Bruxelles che hanno un fine comune: la distruzione del cristianesimo, ma i sistemi sono diversi: il primo fa saltare le teste, ma il secondo è forse peggiore perché fa saltare l’anima, i valori cristiani, i principi sui quali si fonda la dignità dell’uomo e il suo destino di eternità. Se è giusto e doveroso reclamare giustizia contro coloro che, con frode gravissima, ci sottraggono il nostro “patrimonio finanziario”, con molta più forza dovremmo reagire contro coloro che sottraggono ai nostri figli il “patrimonio genetico” attraverso il crimine del gender, privandoli della loro vera identità, maschile o femminile, definita irreversibilmente nel DNA. Il diavolo che non può scagliarsi contro Dio, si accanisce contro l’uomo, fatto a sua immagine e somiglianza!

Arrivare al punto da pervertire gli innocenti come obbligo scolastico significa aver toccato il fondo della brutalità! Che non credano costoro e altri operatori di iniquità che basti ottenere misericordia passando sotto le cosiddette “porte sante” aperte a migliaia in tutto il mondo, (vera buffonata mai esistita nella storia della Chiesa)! Occorre innanzitutto la “conversione del cuore” che si esprime in tre modi: pentimento dei peccati, confessione, riparazione.

L’uomo che ha rinnegato il vero Dio ma pretende misericordia senza pentimento, finisce per prostrarsi davanti a divinità pagane, quali la “Madre terra”, ad esempio, peccando di idolatria come è stato fatto proprio nel giorno dell’Immacolata con la proiezione di scenari infernali sulla facciata e cupola della basilica di San Pietro, apparso come un segno premonitore, una terribile profezia: “I Consacrati, gli Eletti, gli “Unti del Signore” chiamati da Dio a svolgere nel cuore della Chiesa la loro sublime missione di mediatori tra Dio e l’uomo, tutti costoro che hanno tradito la loro vocazione per adorare la “dea madre terra” implorando il buon funzionamento dell’universo dai “dominatori di questo mondo” come fossero più potenti di Dio che ha creato l’universo, mentre, come afferma S. Paolo ai Corinzi “sono ridotti al nulla”, ebbene costoro avranno il castigo che meritano”. Stolti! Temono la bufala dei due gradi in più di surriscaldamento del pianeta e non temono la “fornace ardente del fuoco inestinguibile della Geenna (inferno) per tutta l’eternità”, come afferma Gesù.

  1. Paolo lo afferma nella lettera ai Romani: “Mentre si dichiaravano sapienti, sono diventati stolti cambiando la gloria dell’incorruttibile Dio con l’immagine e la figura dell’uomo corruttibile, di uccelli, di quadrupedi e di rettili“. (RM 1,22-23). Sono i figli che hanno preferito rinnegare il proprio Padre Celeste per inseguire i diavoli di questo mondo. Vogliono andare all’inferno con i diavoli? Che vadano pure. Dio rispetta la libertà di tutti, purchè non attirino nella loro perversione altre anime innocenti. Chi vuole salvarsi, anche all’ultimo momento, si salverà, dice la Sacra Scrittura, invocando il nome del Signore con un sincero atto d’amore D’altra parte ciò che conta è la Vita Eterna, cioè la Comunione con Dio, e se la perdiamo, abbiamo fallito tutto, quand’anche vivessimo tra le meraviglie di questo mondo per cent’anni. La vita è come un soffio e a ciascuno di noi Dio assegna una moneta da spendere: o per Dio o contro di lui.

Ma noi da chi andremo, Gesù? Tu sei il nostro Salvatore e Liberatore, la fonte della Verità, della nostra gioia e felicità anche qui sulla terra. Tu solo sei il Santo, l’Onnipotente, il Figlio di Dio fatto uomo per la nostra salvezza. Lo preannunciò il profeta Isaia: “Il popolo che camminava nelle tenebre vide una grande luce (…) Poiché un Bambino è nato per noi, ci è stato dato un figlio. Sulle sue spalle è il segno della sovranità ed è chiamato: Consigliere ammirabile, Dio potente, Padre per sempre, Principe della pace…” (Is. 9,1-5). Buon Natale! Ma Natale di chi? Di quel Bambino, Uomo-Dio, Gesù!  Se manca quel Bambino non è Natale, e ci resta solo il panettone e tanta angoscia. (patrizia@patriziastella.com)

Articoli Correlati:

Non paghi le tasse? C’è il baratto fiscale: in cambio lavori socialmente utili

Sorgente: Non paghi le tasse? C’è il baratto fiscale: in cambio lavori socialmente utili

Articoli Correlati:

Meglio l’usufrutto o il diritto di abitazione contro il pignoramento?

Pignoramento immobiliare: per evitare l’espropriazione della casa sempre meglio il diritto di abitazione, ma con alcune importanti precisazioni.

Sorgente: Meglio l’usufrutto o il diritto di abitazione contro il pignoramento?

Articoli Correlati: