Scegli la tua lingua

Slideshow

Articoli per Categoria

 VARIE (3)
 POLITICA (72)
 POESIE (1)
 FONDI LT (8)

APPARIZIONE DELLA MADONNA DE LA SALETTE

IL DISCORSO DELLA LUNA

IL PAPA E LA MAFIA

Categorie

Condividi su Twitter

Archivi

I GRAVI ERRORI DI BERLUSCONI… UN SALASSO!!

Berlusconi continua la sua inspiegabile politica del “pesce in barile”. Un giorno fa la faccia truce col Governo Monti, ma subito dopo basta un pranzo e le cose tornano come prima. Berlusconi non capisce, o finge di non farlo, che questo Governo dei tecnocrati, sta deludendo tutti, e in maggioranza proprio l’elettorato del Pdl al quale certi balzelli non erano stati pronosticati ed anzi esclusi. Berlusconi pagherà un conto salatissimo alle prossime elezioni e l’italiano medio si sente legittimato a sospettare che egli sia più interessato a salvare le sue aziende che al bene del Paese. Se pensa il contrario, sia conseguente e dica basta a questo governo. Ma è nel complesso la classe politica a fornire, ancora una volta, pessima prova di se stessa. Il no al rimborso elettorale ai partiti è stato rinviato, chissà a quando, della legge elettorale nuova si parla poco e male, i costi della casta politica non si tagliano. E in questa situazione di paralisi della classe politica, che delle votazioni ha una paura matta, il signor Monti sguazza come un tricheco nel pantano.

Sino a quando il panico domina tra i politici, questo signore bocconiano, insensibile ed anzi solidale con Equitalia, continuerà a fare e disfare il bello e il cattivo tempo.

Bruno Volpe su Pontifex del 18-05-2012

Articoli Correlati:

1 comment to I GRAVI ERRORI DI BERLUSCONI… UN SALASSO!!

  • Visto che parli di semenza senile ne deduco che sei abbastanza giovane. Quello che dici su coloro che ci hanno fatto entrare in europa lo condivido in pieno e basta che guardi o leggi altri miei articoli potrai ben condividerlo. Sulle colpe di Berlusconi non sono d’accordo con te e me ne infischio dei suoi soldi e delle sue donne a pagamento. Tra l’altro solo cosi puo’ averle. Lo abbiamo votato per un grande progetto liberista per una grande innovazione del Paese. Del nostro Paese. E invece tirando le somme ha pensato solo ed esclusivamente a pararsi il culo con leggi e leggine a suo favore. A noi abbandonando il campo ci ha lasciati nelle mani di un tecnocrate che ne capisce meno di un semplice padre di famiglia. E non aggiungo altro.

Leave a Reply