Scegli la tua lingua

Slideshow

Articoli per Categoria

 VARIE (3)
 POLITICA (72)
 POESIE (1)
 FONDI LT (8)

APPARIZIONE DELLA MADONNA DE LA SALETTE

IL DISCORSO DELLA LUNA

IL PAPA E LA MAFIA

Categorie

Condividi su Twitter

Archivi

Non lasciamo il Papa solo!!

LA GRANDE UMANITA’ DEL PAPA IN UN MONDO DI LUPI. BENEDETTO XVI HA CHIESTO DI PREGARE PER LUI E DI RIPORTARE LA CHIESA ALL’UMILTA’

Nel Concistoro per la consegna delle berrette cardinalizie, il Papa ha chiesto ai cardinali di pregare per lui. Ha anche invitato, con la profondità e il rigore che gli sono propri, ad abbandonare condotte mondane, a rinunciare alle lusinghe della gloria e del potere. Un messaggio grande e nobile, degno di un Papa immenso. Inevitabilmente, queste parole sono sembrate un ammonimento e al tempo stesso un paterno invito rivolto ai porporati chiacchieroni, a coloro che inelegantemente pensano già ad un Conclave col Papa regnante, vivo e lucido. Il Papa, con misura, ha chiesto ai cardinali (ma il discorso va a tutti gli ecclesiastici) di abbandonare condotte più consone a congiure di palazzo che a pastori di anime. Le recenti fughe di documenti vaticani, purtroppo, dimostrano e indicano una Chiesa, meglio alcune parti della Chiesa, interessate molto di più al potere, alla lotta intestina, che alla conversione delle anime. E’ evidente che davanti a questi spettacoli, il fedele possa rimanere scandalizzato. E guai a chi scandalizza i piccoli.

Il Papa ha chiesto di pregare per lui, ma nel contempo sembra aver lanciato questo messaggio: cari confratelli, riportiamo la Chiesa di Cristo a quello che deve essere, palestra di umiltà, di sobrietà, di misura.

Il Papa ha chiesto di abbandonare ogni seduzione mondana, ogni fascino del potere. Ha ragione, anche se ripicche e scherzetti nella Chiesa non sono mai mancati, in ogni tempo.

Speriamo che tutti seguano l’invito del Papa, ma ne dubitiamo.

Come detto, le stilettate tra porporati sono sempre esistite, tuttavia, da quando, dopo il Concilio, questa Chiesa ha scelto sciaguratamente di aprirsi al mondo, di farsi mondo, la lotta si è esasperata.

La Chiesa torni ad essere povera (non miserabile), libera (nel senso di non aver legami con nessuno, salvo che con Cristo), proclamatrice della Verità.

Questa è la Chiesa che ci piace, questa è la Chiesa che vuole Papa Ratzinger, talora circondato non da principi della Chiesa, ma da un branco di lupi.

Bruno Volpe su Pontifex del 20/02/2012

Articoli Correlati:

Leave a Reply