24 Ottobre 2012: Pillole dai mercati

24 Ottobre 2012: Pillole dai mercati
Mercato europeo
Ieri gli indici di tutto il mondo hanno subito pesanti perdite in seguito ai dati negativi sugli utili delle aziende statunitensi e alla dichiarazione della Banca di Spagna circa il fatto che la recessione peggiorerà ulteriormente nei prossimi mesi. Anche i marchi di lusso sono andati incontro a profondi ribassi, con il titolo di Mulberry Group che ha ceduto quasi il 24%, mentre Burberry Group PLC ha ceduto il 3.24%, in ragione del fatto che anche i benestanti fanno i conti con le spese non necessarie. L’EURUSD si è portato sotto al livello di 1.3000, trovando supporto a 1.2950. Se la serie di dati PMI dall’Eurozona dovesse deludere i partecipanti ai mercati o non si dovessero prospettare buone notizie dai discorsi del Presidente Draghi di domani potremmo assistere ad un ulteriore calo sotto a tale livello. Il Dax e l’Eurostoxx 50 hanno ceduto entrambi il -2.1%, mentre il CAC 40 ha ceduto il -2.2% e l’AEX olandese ha segnato un negativo del -2.35%
Mercato asiatico
In linea con gli altri mercati, l’Asia ha aperto la seduta con profonde perdite. I dati positivi del PMI cinese sono riusciti a spingere gli indici in rialzo rispetto ai minimi iniziali, pur non riuscendo a portarli in territorio positivo. Il greggio è riuscito a riprendersi leggermente durante la seduta asiatica dopo aver ceduto più del 4% nella giornata di ieri, attualmente scambiato attorno agli $87. L’oro continua ad essere scambiato al ribasso in linea con il sentiment di mercato, con il livello di 1700 che è stato mancato per un pelo nella giornata di ieri. L’indice Hang Seng di Hong Kong è riuscito a guadagnare lo 0.15% dopo la giornata festiva di ieri, l’indice Nikkei 225 è tornato ai livelli di apertura e infine l’indice S&P ASX 200 ha ceduto il -0.50%
Mercato statunitense
I dati sugli utili di diversi pesi massimi del DJ30 hanno tenuto gli investitori sulle spine. Il produttore di prodotti chimici Dupont ha ceduto più del 9% dopo l’annuncio che i profitti sono scesi sotto le stime e dovranno essere tagliati 1500 posti di lavoro. 3M co. ha ceduto il 4.4% dopo aver annunciato un deterioramento dell’outlook per il futuro a causa della debole crescita globale. Apple ha presentato il nuovo iPad mini senza accattivarsi gli investitori. Il titolo ha ceduto il 3.26% dopo che il prezzo del dispositivo è risultato più costoso del previsto. Con un prezzo a partire da $329, il tablet è all’incirca il 50% più caro di quelli offerti dalla concorrenza. Il DJ30 ha ceduto il -1.88%, mettendo a segno la peggior giornata di trading dal 21 giugno. Lo S&P 500 ha ceduto il -1.44%, in calo dal livello di 1420 di settembre, mentre il Nasdaq ha perso il -0.88%, penetrando il livello di 3000, toccato l’ultima volta il 6 agosto.

Articoli Correlati:

Leave a Reply

News Forex

Sottoscrivi Newsletter

Riceverai una mail con il link di conferma (Se non la ricevi controlla la casella spam)
Sendit Wordpress newsletter

SuperSlider-Menu

 VARIE (1)
 NEWS FINANZA (10)
 DIDATTICA (2)

Sottoscrivi Newsletters

nome
Indirizzo e-mail*